UNI EN ISO 3834

CHE COS’È

Processo di Fabbricazione mediante saldatura

La norma UNI EN ISO 3834 “Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici” è una guida che stabilisce i requisiti di qualità per la corretta gestione del processo di fabbricazione, sia in officina che in cantiere, di qualsiasi tipo di costruzione saldata per fusione.

Al fine di assicurare il livello di qualità richiesto per i prodotti saldati e per ottimizzare i costi di fabbricazione, l’intero processo produttivo di saldatura deve essere controllato a partire dall’arrivo dei materiali in officina. Per tenere in debita considerazione tutti i differenti fattori che possono influenzare la qualità, il costruttore deve implementare un sistema di assicurazione della qualità. Lo standard ISO 3834 definisce i requisiti che i costruttori debbono soddisfare per operare in accordo ai criteri della buona pratica di fabbricazione.

La norma ISO 3834, norma di carattere “trasversale” ai diversi contesti produttivi, trova la sua più corretta applicazione in combinazione con molteplici norme di prodotto, nelle quali viene richiamata. Fra esse:

  • EN 15085 per il settore dei rotabili ferroviari
  • EN 1090 per le strutture metalliche civili
  • EN 13445 per le attrezzature in pressione

… e molte altre.

VANTAGGI

  • In situazioni contrattuali: per la definizione dei requisiti di saldatura; come linea guida per le verifiche/qualifica dei fornitori di prodotti saldati;
  • per i costruttori nella definizione e mantenimento dei requisiti di qualità per la saldatura;
  • in sistemi di gestione per la Qualità: come linea guida per la gestione del “processo speciale” saldatura; come integrazione della UNI EN ISO 9001;
  • nell’ambito delle direttive europee (PED, CPD, Recipienti Semplici);
  • verifica l’efficacia del metodo utilizzato per la progettazione, la realizzazione ed il controllo dei manufatti realizzati tramite saldatura;
  • assicura che la fase di realizzazione del manufatto sia fattibile ed in accordo con quanto previsto dal progetto;
  • lavorare in sicurezza, sia per chi è impegnato nella fase di realizzazione che per gli utilizzatori finali.

E’ obbligatoria per opere di ingegneria civile (DM – Norme Tecniche Costruzioni).