UNI EN ISO 14001

CHE COS’È

La UNI EN ISO 14001 è una norma internazionale ad adesione volontaria, applicabile a qualsiasi tipologia di Organizzazione pubblica o privata, che specifica i requisiti di un sistema di gestione ambientale.

Le imprese in possesso di tale certificazione decidono di dimostrare il loro impegno per la salvaguardia dell’ambiente e colgono un’importante opportunità di miglioramento organizzativo e di immagine.

La principale caratteristica della certificazione ambientale è quella di non specificare quali debbono essere i livelli di performance ambientali da raggiungere, consentendo di costruire sistemi di gestione calati sull’azienda, indipendentemente dal livello di impatto sull’ambiente; garantendo però la piena conformità alle normative ambientali applicabili.

PUNTI CHIAVE

Per definire il sistema di gestione conforme alla ISO 14001 è necessario:

  • realizzare una analisi ambientale, cioè raggiungere un’approfondita conoscenza degli aspetti ambientali (emissioni, consumo risorse, etc.) che una organizzazione deve effettivamente gestire; capire il quadro legislativo e le prescrizioni applicabili all’azienda e valutare la significatività degli impatti;
  • definire una Politica ambientale;
  • definire responsabilità specifiche in materia ambientale;
  • definire, applicare e mantenere attive le attività, le procedure e le registrazioni previste dai requisiti della 14001.

VANTAGGI

  • offrire maggiori garanzie ai clienti ed alle pubbliche amministrazioni;
  • disporre di maggiori opportunità nella qualifica dei fornitori;
  • valorizzare l’azienda;
  • acquisire un vantaggio sui concorrenti;
  • ridurre la probabilità di incidenti ambientali;
  • ottenere migliori coperture assicurative e riduzione dei premi assicurativi correlati;
  • beneficiare di sgravi fiscali;
  • garantire la conformità legislativa;
  • ridurre i costi/sprechi aziendali attraverso il monitoraggi dei consumi di risorse;
  • agevolazioni nelle procedure di finanziamento e semplificazioni burocratiche/amministrative;
  • strumento di supporto nelle decisioni di investimento o di cambiamento tecnologico;
  • strumento di salvaguardia del patrimonio aziendale e di trasparenza in operazioni di acquisizioni/fusioni (gestione dei rischi);
  • attuazioni di modalità definite per la prevenzione dei reati ambientali;
  • criterio premiante definito all’interno del nuovo Codice degli Appalti; in particolare la garanzia fideiussoria è ulteriormente ridotta del 20% per le aziende certificate UNI EN ISO 14001;
  • coinvolgimento attivo del personale aziendale nei programmi di riduzione dell’impatto ambientale interno ed esterno;
  • miglioramento dell’immagine “verde” aziendale, con conseguente aiuto al marketing.

COS’E’ L’EMAS

L’EMAS (sistema comunitario di Ecogestione e Audit, in inglese EcoManagement and Audit Scheme) è un sistema pubblico di certificazione ambientale volontaria, aperto a qualsiasi organizzazione pubblica o privata che desideri impegnarsi a valutare e migliorare la propria efficienza ambientale in termini di:

  • miglioramento continuo delle prestazioni,
  • coinvolgimento dei dipendenti,
  • comunicazione con le parti interessate.

EMAS è riconosciuto a livello comunitario, è disciplinato dal regolamento CE/1221/2009 ed ha come caratteristiche principali le seguenti:

  1. E’ un metodo per aumentare la consapevolezza ambientale della struttura e per potenziare la sua capacità di migliorare la gestione degli aspetti della propria attività che hanno ricadute dirette e indirette sull’ambiente. Tale approccio richiederà un sistematico coordinamento fra tutte le funzioni dell’Amministrazione.
  2. Consente un forte miglioramento nei rapporti e nella comunicazione interna tra i diversi settori dell’Ente, che prima lavoravano a “compartimenti stagni”.
  3. Permette di migliorare la comunicazione esterna, che dovrà essere bi-direzionale, cioè da e verso il cittadino, che potrà partecipare alle scelte strategiche che riguardino la città.
  4. Assicura un trattamento trasparente dei dati ambientali disponibili, che sono controllati da un organismo indipendente e messi a disposizione delle parti interessate.

VANTAGGI

I vantaggi sono corrispondenti a quelli indicati per la ISO 14001.

Il criterio premiante definito all’interno del nuovo Codice degli Appalti prevede una ulteriore riduzione della garanzia fideiussoria del 30%.