D.Lgs 5 dicembre 2019, n. 163: DISCIPLINA SANZIONATORIA PER LA VIOLAZIONE NORMATIVA SUI GAS FLUORURATI A EFFETTO SERRA.

D.Lgs 5 dicembre 2019, n. 163:

DISCIPLINA SANZIONATORIA PER LA VIOLAZIONE NORMATIVA SUI GAS FLUORURATI A EFFETTO SERRA.

Dal 17 gennaio 2020 è in vigore il D.Lgs 5 dicembre 2019, n. 163, recante “Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (UE) n. 517/2014 sui gas fluorurati a effetto serra e che abroga il regolamento (CE) n. 842/2006”, con conseguente abrogazione del D.Lgs 5 marzo 2013, n. 26.

Tra le sanzioni previste segnaliamo:

  1. L’articolo 8 stabilisce che le persone fisiche e le imprese che svolgono le attività senza essere in possesso del pertinente certificato o attestato sono punite con la sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000,00 euro a 100.000,00 euro.
  2. L’articolo 6 stabilisce che le imprese certificate o, nel caso di imprese non soggette all’obbligo di certificazione, le persone fisiche certificate che non inseriscono nella Banca Dati di cui all’articolo 16 del decreto del Presidente della Repubblica n. 146 del 2018 le informazioni previste, entro trenta giorni dalla data dell’intervento, sono punite con la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000,00 euro a 15.000,00 euro.

L’attività di accertamento al fine dell’irrogazione delle sanzioni amministrative pecuniarie è svolta dal Commando dei carabinieri per la tutela dell’ambiente (CCTA), ARPA, ISPRA e Polizia Giudiziaria.

Ricordiamo che per l’ottenimento della certificazione occorre ottemperare a quanto previsto dalla normativa vigente implementando un corretto sistema di gestione.

Studio Amorini, con il suo team di consulenti qualificati, è disponibile per attività di check up volte al controllo della gestione documentale del vostro sistema FGas e a seguirvi nell’aggiornamento/revisione dello stesso.